LA SALAMORA DI BELVEDERE

Quattro sono gli ingredienti principali di questo condimento per  insaporire e per condire:

olio extravergine di oliva

buccia di arancia

finocchio

aglio

La salamora è un prodotto diffuso soprattutto nell’entroterra anconetano ed in modo particolare nel Comune di Belvedere Ostrense e zone circostanti.

Nella tradizione contadina la salamora veniva utilizzata come condimento nella preparazione di pietanze a base di carne, soprattutto carne bianca, e di piatti tipici quale il coniglio in porchetta.

Questi erano i piatti che venivano preparati in occasioni importanti quali la mietitura e la battitura del grano o nei giorni di festa.

La salamora di Belvedere viene preparata facendo macerare per circa un mese nell’olio novello di raggia il finocchio selvatico(si utilizza soltanto la parte verde, privandolo di fiori e semi), la buccia di arancia e alcuni spicchi di aglio.

Dopo circa un mese l’olio si separa dagli altri ingredienti e la salamora così ottenuta viene versata in un contenitore di vetro scuro  e conservata in luogo fresco ed asciutto fino all’autunno successivo.

Joomla templates by a4joomla